Ivrea

Ivreja

Benvenuti ad Ivrea

Città industriale del XX secolo, lo Stadio della canoa e il Carnevale

Cosa fare


Ivrea fa parte della Città Metropolitana di Torino. Si trova al centro dell'Anfiteatro Morenico d'Ivrea.

La città delle Rosse Torri, appellativo che le deriva dal castello del Conte Verde, dal primo luglio del 2018 è entrata a far parte del patrimonio dell'UNESCO, riconoscimento che le è stato attribuito come "Ivrea Patrimonio Industriale del XX secolo". 

Per apprezzare la città e i suoi dintorni occorrono minimo tre giorni... che possono essere scelti anche in concomitanza dei principali eventi: in inverno durante il Carnevale per assistere alla battaglia delle arance, in primavera inoltrata durante il Festival della lettura “La Grande Invasione” e in estate all’inizio di luglio per scoprire San Savino e la sua fiera con protagonisti magnifici cavalli.

Leggi di più

 

Partendo dal centro storico di Eporedia, come veniva chiamata dai romani, si rivivono milleni di storia. Si sale sulla collina che porta al Castello sabaudo e alla Cattedrale del Duomo, mentre la parte moderna si estende nella pianura circostante occupando entrambe le sponde della Dora.

Si può partire alla scoperta della città partendo dalle origini romaniche. Ivrea conserva i resti dell’antico anfiteatro. La visita può proseguire nel medioevo con diverse testimonianze tra cui la Chiesa di San Ulderico, il Campanile di Santo Stefano, torre campanaria superstite del complesso abbaziale benedettino. Connubio tra antico e moderno la piccola collina dove si trova la chiesa di San Bernardino oggi ubicata all'interno del complesso industriale dell'Olivetti.

Ivrea rappresenta dal lontano 1908 la sede della prima fabbrica italiana di macchine da scrivere voluta da Camillo Olivetti. Si può seguire il percorso delineato dal MaAM, Museo all’aperto delle Architetture Moderne olivettiane, per scoprire le architetture Olivettiane. Tappe consigliate per approfondire la conoscenza di Ivrea: il museo Tecnologicamente e l'Archivio Storico Olivetti. Sempre in ambito industriale Ivrea ospita l'Archivio Nazionale del Cinema d'Impresa. Da non tralasciare il Museo Civico P.A. Garda, Il Teatro Giacosa, la Sinagoga ebraica.

Per gli appassionati di outdoor ad Ivrea ha sede lo Stadio della Canoa, uno dei 4 centri federali della Federazione Italiana Canoa e Kayak, luogo di allenamento per atleti nazionali e internazionali. Durante l’anno si corrono diversi trail nei pressi dei “Cinque laghi di Ivrea”, che si possono percorrere anche in bike. Da Ivrea inoltre passa uno dei tratti più belli della Via Francigena!

Attrazioni principali


  •  Museo Garda
  • MaAM
  • Tecnologicamente
  •  Chiesa di San Bernardino
  • Stadio della Canoa
  • Via Francigena
  • Il Museo Civico P.A. Garda

    Ospitato nell'ex monastero trecentesco di Santa Chiara. Il nucleo della collezione è formato dal fondo archeologico e dalla collezione ottocentesca di arte orientale di Pier Alessandro Garda.

  • MaAM Museo all’aperto delle Architetture Moderne

    Il MaAM, Museo all’aperto delle Architetture Moderne olivettiane di Ivrea, vede la sua inaugurazione nel 2001.

  • Laboratorio Museo Tecnologic@mente

    Tecnologicamente promuove i valori olivettiani e la cultura tecnico scientifica. Museo interattivo e laboratorio di "contaminazioni" tra arte e tecnologia.

  • Chiesa di San Bernardino

    Costruita a metà del '400 come chiesa di un convento, San Bernardino venne affrescata tra il 1480 e il 1490 da Martino Spanzotti.

  • Stadio della canoa

    Nel centro della città sulla Dora Baltea è uno dei 4 centri federali della Federazione Italiana Canoa e Kayak.

  • La Via Francigena

    Ivrea, Everi, è la XLV sulla Via Francigena di Sigerico, che dal 1994 è un Itinerario Culturale del Consiglio d'Europa.

Prossimi eventi


I nostri servizi

Area Riservata

2020 © CanaveseLab3.0 di Scagnolari Sonia - P.IVA IT11971220014 - Tutti i diritti riservati
X
X
Condividi con un amico
Ti invio questo link perchè penso possa interessarti.

Ivrea, https://canaveselab.it/ivrea/