Suggerimenti per

Romani e Longobardi

Romani e Longobardi


Due popoli che, scontrandosi e avvicendandosi sul territorio, hanno arricchito la storia del Canavese lasciando numerose tracce a testimonianza del loro passaggio.

Siti


Tracciato stradale a Mazzè

Nei dintorni di Mazzè sono stati ritrovati un tratto rettilineo di tracciato stradale romano e resti che dimostrano come la zona fosse dedicata all’estrazione dell’oro, similmente a quanto accade alla Bessa, nel vicino territorio biellese.

Insediamento rustico di San Giorgio

L’insediamento rustico di età romana di San Giorgio Canavese, emerso durante gli scavi per l’adeguamento dello svincolo autostradale nel 2012 dell’autostrada A5 Torino-Aosta.

Eporedia

L’antica Ivrea è il luogo di maggior interesse.
Con i resti dei ponti romani, il Pons Major (lungo più di 40 metri, largo 5 metri e formato da 10 arcate) di cui rimangono i resti nella Dora Baltea, la “banchina fluviale”.
L’Anfiteatro di Ivrea 96 metri di lunghezza dell’asse maggiore e 72 metri dell’asse minore, mentre per l’arena rispettivamente di 67 metri e 42 metri; in base a questi dati si può stimare che contenesse dai diecimila ai quindicimila spettatori.
Teatro tra via Cattedrale a nord ed est e via Arduino e Piazza di Città a sud, la sua esistenza è attestata inoltre da un resto di muro laterizio lungo la via della Cattedrale, le vie e le case attuali ne hanno mantenuto la forma.
La maggioranza dei reperti ritrovati in Canavese sono custoditi presso il Museo Civico Pier Alessandro Garda di Ivrea, sezione archeologica.

INFO:
Collezione Archeologica Museo Garda
EPOREDIA - Un GIS per la ricostruzione di Ivrea in epoca romana,
Lucia Irene Curzio, Laboratorio di Topografia Antica a.a. 2013/2014 - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA Scuola di Lettere e Beni Culturali

Insediamento longobardo a Belmonte

Belmonte è un’altura situata all’imboccatura della Valle Orco nel territorio di Valperga. Sulla sua sommità sono stati ritrovati i resti di un villaggio longobardo fortificato.

Necropoli longobarda di Cantarana

A Borgomasino, regione Cantarana, è stata ritrovata una necropoli longobarda di oltre 90 tombe con ricchi corredi. Nonostante la difficoltà dell’analisi archeologica dovuta all’antichità del ritrovamento resta una delle più grandi necropoli longobarde in area padana.

INFO:
https://www.comune.borgomasino.to.it/it-it/vivere-il-comune/cosa-vedere/necropoli-longobarda-di-cantarana-42285-1-61207f58c451c75fbec0038e4991892d
Sito del Comune di Borgomasino

I nostri servizi

Area Riservata

2020 © CanaveseLab3.0 di Scagnolari Sonia - P.IVA IT11971220014 - Tutti i diritti riservati
X
X
Condividi con un amico
Ti invio questo link perchè penso possa interessarti.

Romani e Longobardi, https://canaveselab.it/romani-e-longobardi/